AZIENDA AGRICOLA VIGNETI BOVERI GIACOMO DI BOVERI GIACOMO

vigneti_boveri_giacomo.png
  • bricco_della_ginestra.png
  • campo_del_bosco.png
  • carassa.png
  • firangiuli.png
  • lacrime_del_bricco.png
  • la_capelletta.png
  • munta_l_e_ruma.png
  • petit_derthona.png

AZIENDA AGRICOLA VIGNETI BOVERI GIACOMO DI BOVERI GIACOMO
Via Costa Vescovato 15 – Frazione Montale Celli  |  15050 Costa Vescovato (AL)
tel. +39 0131 838223
info@vignetiboveri.it
www.vignetiboveri.it

 

Orari e Modalità di visita:
Preavviso telefonico ai numeri +39 335 6695749 Giacomo | +39 344 1305126 Sara

Giacomo Boveri, attuale titolare dell’azienda, ce ne racconta la storia:
«Le origini della mia azienda si perdono tra la fine del settecento e gli inizi dell’ottocento. Dalle ricerche che ho effettuato presso le locali anagrafi sono riuscito a risalire fino a Boveri Giovanni Antonio, mio trisnonno paterno, qualificato contadino nel certificato di morte, coniugato con Borasi Domenica, anch’essa contadina, nato nel primo ottocento. La documentazione a mie mani, peraltro, lascia supporre che anche i suoi antenati svolgessero l’attività di agricoltore che quest’ultimo ha così ereditato.
La particolarità della mia famiglia, che fortifica l’origine e la tradizione contadina dell’azienda ma, soprattutto, le sue origini autoctone, consiste nel fatto che discendo da Boveri sia da parte paterna che dal lato materno come si vede dalle fotografie che sono riuscito a recuperare.
Dal Giovanni Antonio sopra menzionato nacque Boveri Luigi (1861-1933), mio bisnonno e, da questi Boveri Giuseppe (1894-1958), mio nonno, fino a Boveri Piero, mio padre. Dal lato materno, anch’esso di discendenza Boveri, ho rintracciato Bveri Giorgio (1846-1928), marito di Lugano Annunziata, miei bisnonni, genitori di Boveri Luigi (1882-1951), fino a mia madre, Boveri Carla. Il ramo Boveri materno gestiva i propri possedimenti utilizzando l’istituto della mezzadria mentre il ramo familiare di origini paterne ha sempre gestito le proprietà con manodopera salariata regolarmente registrata come sto facendo io tutt’oggi.
A quei tempi, il ruolo dell’agricoltura e dei proprietari terrieri nello scenario economico erano ben diversi. Basti pensare che i miei antenati, nelle carte di identità, erano qualificati come benestanti.
Al termine degli studi di perito in telecomunicazioni, facendo una scelta in controtendenza per il periodo storico che stavo vivendo (era il 1988, quando un posto pubblico o presso una grande azienda era ai tempi facilmente accessibile e garantiva una vita tranquilla e senza rischi) ho preso la decisione di continuare la tradizione di famiglia, dedicandomi completamente alla gestione dell’azienda agricola di famiglia. Col trascorrere degli anni ho impostato l’attività con l’intento di aumentare la superficie aziendale e migliorare le tecniche di vinificazione. L’obiettivo che mi sono sempre prefissato è stato quello di promuovere e sviluppare un prodotto legato al territorio. È per questo motivo che, tra le etichette che produco, oltre alla tradizionale barbera, ho voluto scommettere anche su vini quali il timorasso e la croatina, originari proprio delle colline ove si fonda la storia della mia famiglia, per lungo tempo abbandonati ma che ora stanno scoprendo una nuova giovinezza.
Sono sempre stato convinto, peraltro, che la mia esperienza e quella della mia famiglia, non dovessero essere fine a se stesse ma dovessero aiutare tutto il territorio nel suo processo di crescita e sviluppo. È per questo motivo che, tra i futuri obiettivi, vi è la creazione, all’interno del caseggiato padronale, di un’area museale che ripercorra, attraverso i documenti e il materiale fotografico in mio possesso la storia imprenditoriale della mia famiglia, espressione tipica della cultura contadina della Valle Ossona. Lo scopo è fare in modo che la gente possa percepire, attraverso i prodotti della mia azienda, la storia e la forza delle tradizioni che ne stanno alle spalle.»

Colli Tortonesi Doc Timorasso “Derthona Lacrime del Bricco”
Colli Tortonesi Doc Timorasso “Derthona muntà l’è ruma”
Colli Tortonesi Doc Barbera Superiore “Bricco della Ginestra”
Colli Tortonesi Doc Barbera “Carassa”
Colli Tortonesi Doc Croatina “Firangiuli”
Colli Tortonesi Doc Freisa “La Cappelletta”
Colli Tortonesi Doc Cortese “Campo del Bosco” Petit Derthona – vino bianco


Consorzio Piemonte Obertengo
Sede legale: Monleale (AL) 15059 | Piazza IV novembre 12 | p.iva 01839630066 | Pec cpo@pec.it

©2020 Consorzio Piemonte Obertengo. Tutti i diritti riservati.

Search